Regione Lombardia: oggi a Milano la conferenza-stampa di FARE

giovedì, 31 gennaio 2013 @ 17:11

Sono appena tornato dalla conferenza stampa di Carlo Maria Pinardi e Oscar Giannino per la presentazione del programma e di tutti i candidati di Fare per le elezioni della Regione Lombardia.
Molti i giornalisti presenti.
Come sempre accade in queste occasioni pubbliche, c’è entusiasmo e molta voglia di FARE. I nostri candidati sono neofiti della politica: vivono questa avventura elettorale con passione civile e impegno, spesso a scapito del proprio lavoro e della vita personale.
Nel corso della conferenza abbiamo ricordato che il nostro programma comprende molte, molte proposte  concrete, tali da intercettare i bisogni reali dei cittadini e da  incidere positivamente sulla loro vita.
Provo a ricordarle: tagliare i costi della politica e creare un assessorato alla trasparenza. Privatizzare le società pubbliche. Ridurre il carico fiscale (le addizionali IRAP e IRPEF)  per favorire la crescita. Creare nuove opportunità di lavoro, specie per donne, giovani e disoccupati di lungo corso, promuovere ricerca e innovazione sul territorio e investire sulla formazione professionale.
E ancora: rilanciare l’EXPO 2015 come veicolo per attrare investimenti. Razionalizzare e valorizzare le strutture aeroportuali. Ridurre l’influenza della politica sulla sanità, migliorare l’informatizzazione e la trasparenza del sistema sanitario e puntare sulla prevenzione in campo sanitario.
Fare per Fermare il Declino presenta una lista per le elezioni regionali per declinare anche sul territorio le ricette economiche di sviluppo e crescita che ha proposto per l’Italia. E sono, lo ripeto, ricette che si basano su bisogni reali, su dati di fatto, su soluzioni realizzabili.
La Lombardia è una regione strategica per il paese ed è un grande laboratorio di  modernità. Se ci pensate bene, vedrete che gran parte dei cambiamenti  – positivi e negativi – che hanno segnato la politica italiana degli ultimi vent’anni sono cominciati qui.
Per questo motivo credo sia utile per tutti conoscere meglio il programma di FARE per la Regione Lombardia. Credo che sia entusiasmante per tutti immaginare come potrebbe migliorare la qualità della nostra vita di cittadini se questo programma venisse realizzato, anche solo in parte.
Di qui sarà ancora più facile il passo successivo per votare alle elezioni nazionali.

Posted by
Categories: Diario


Copyright © 2013 Tutti i diritti riservati